Google metaverse, il nome da solo evoca immagini di un futuro davvero ampio. L'azienda che ha dato forma alla moderna Internet ha ovviamente dei piani per dove andrà in futuro. Tuttavia, la società può essere un po' cauta riguardo ai suoi piani sul metaverso. Ma presto vedrai il passato, il presente e cosa potrebbe accadere nel futuro del metaverso di Google.

Menù rapido:

Il Metaverse come Foundation del Google Metaverse

Il metaverso Google deriva dal significato del metaverso si. È meglio guardare al metaverso come a un mondo completamente digitale, o addirittura universo, che esiste accanto alla realtà fisica. La devozione di un architetto a qualcosa può portare alla creazione di luoghi unici nel mondo fisico. E la visione di un'azienda di un significato più profondo del metaverso può portare a risultati digitali eccellenti. Puoi entrare in quelle creazioni e sperimentarle proprio come faresti con un edificio fisico perché il metaverso è un mondo 3D davvero coinvolgente e interattivo.

E allo stesso modo, puoi invitare amici e familiari a unirsi a te in quell'esplorazione. Il modo in cui lo fai varierà a seconda di ciò che stai usando per accedere al metaverse. La realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR) sono le opzioni più coinvolgenti. Ma computer, telefoni e persino console per videogiochi possono accedere a parte del metaverso. Il metaverso è in continua crescita, quindi nessuno sa cosa sarà in futuro. Ma sappiamo che il metaverso in qualche forma è il futuro. Nell'articolo “Significato di Metaverse; Diversi modi di definire l'Metaverse", puoi vedere come diversi significati personali del metaverso possono plasmare quel mezzo.

Che cos'è Google?

logo di google metaverso

Qualsiasi implementazione del metaverso prende in prestito dall'etica sottostante dei suoi creatori. Quindi, per comprendere il metaverso Google, è necessario comprendere Google. Le persone spesso pensano a Google come a un motore di ricerca. E Google Search è stato davvero il primo servizio significativo di Google quando è stato lanciato per la prima volta nel 1998. Come è noto oggi, Google è iniziato nel 2004 con il lancio di Gmail. Il servizio era piuttosto esclusivo all'epoca. Gli utenti avevano bisogno di un invito per iscriversi al servizio. Ciò ha consentito a Google di espandersi lentamente per soddisfare le esigenze degli utenti. Google alla fine ha raggiunto un punto in cui la sua infrastruttura potrebbe fungere in modo efficiente da piattaforma basata sul Web. L'azienda ha rapidamente reso popolare l'idea di applicazioni eseguibili in un browser.

Servizi come Google Maps, Google Docs, Google Drive e molti altri hanno dimostrato che un browser potrebbe agire come una piattaforma informatica in sé e per sé. E Google migliorerebbe ulteriormente questa esperienza creando il browser Chrome utilizzando un motore Javascript altamente ottimizzato appositamente su misura per le app Web. Il prossimo grande balzo in avanti di Google è arrivato nel 2008, quando ha partecipato al lancio del primo telefono alimentato da Android. A quel punto, Google ha avuto un'influenza significativa nella maggior parte delle piattaforme informatiche.

Google Metaverse: cosa sappiamo

Molte delle specifiche del prossimo metaverse Google sono ancora nascoste. Ma il CEO di Google Sundar Pichai si è recentemente seduto per discutere del metaverso con Emily Chang di Bloomberg. Pichai ha posto un'enfasi speciale sul modo in cui le persone si relazionano con i computer. Afferma che l'informatica si adatta alle persone piuttosto che le persone che si adattano ai computer. Il CEO ha sottolineato che l'interazione tra esseri umani e computer non si verificherà sempre semplicemente nella forma di qualcuno che parla con un rettangolo nero di fronte a loro.

Invece, Pichai crede che i computer diventeranno più coinvolgenti in modo che le persone possano parlare con loro proprio come farebbero con un altro essere umano. Inoltre, ha evidenziato che le interfacce dei computer saranno sempre presenti quando le persone ne avranno bisogno. Questo futuro arriverà sotto forma di ambient computing e AR. L'ambiente, in questo contesto, si riferisce all'ambiente circostante. E AR si riferisce alla realtà aumentata che può interporre informazioni digitali in ambienti analogici. Ciò significa che le persone possono avere una piattaforma informatica sempre attiva che unisce il mondo fisico e digitale. Varie implementazioni metaverse tendono a sottolineare questa idea in un modo o nell'altro.

E sembra che Google, in particolare, voglia offuscare la distinzione tra mondo fisico e mondo digitale. Sebbene Pichai abbia anche sottolineato il fatto che persone diverse spesso intendono altre cose quando parlano del metaverso. Il significato del metaverso di solito differirà enormemente in vari contesti quando si discute dell'argomento. Chang ha sollecitato il CEO per maggiori dettagli su quello che pensa sarà il metaverso. Non sorprende che Pichai fosse a bocca aperta sulle specifiche dei piani del metaverso di Gooogle, ma ha notato che immagina che i computer si evolvano in modo coinvolgente attraverso la realtà aumentata. Come vedrai presto, questo è in linea con molti progetti pubblici che coinvolgono il metaverso Google.

Video: Presentazione di ARCore

Google Metaverse prodotti e acquisizioni passati e futuri

Uno stile metaverse Google può essere difficile da definire perché l'output dell'azienda può essere molto prolifico. Google non ha mai avuto paura della sperimentazione. L'azienda sviluppa e acquisisce diverse tecnologie che spesso vedono cambiamenti radicali nel tempo. Ma i seguenti progetti elaborati o acquisiti da Google forniscono alcuni forti suggerimenti su ciò che potrebbe accadere in futuro.

Google Glass

Google Glass è una sorta di stranezza nel metaverso Google. È stato annunciato per la prima volta al pubblico nel 2013 tra molte idee sbagliate. Molte persone pensavano che offrisse le funzionalità di realtà aumentata più avanzate nei dispositivi all'avanguardia di oggi. E quando le persone hanno appreso che Google Glass era più focalizzato sulla registrazione di immagini e video, ha portato a una diffusa preoccupazione pubblica sulla sorveglianza segreta.

Alla fine, la versione originale di Google Glass non ha mai avuto un rilascio completo al pubblico. Ma Google Glass è riuscito negli spazi professionali per garantire una seconda edizione: Google Glass Enterprise Edition. Enterprise Edition ha visto un uso ancora più vario in campi come la medicina. E nel 2019, Google ha annunciato l'Google Glass Enterprise Edition 2 con funzionalità molto più avanzate rispetto all'originale. Glass non ha preso piede con il pubblico, ma sta ancora andando forte con gli utenti specializzati a livello aziendale.

Per ulteriori informazioni su Google Glass Enterprise Edition 2, leggere “Google Glasses; Ulteriori informazioni su Google Glass Enterprise Edition 2".

Video: Glass Enterprise Edition 2

Google Daydream

Google Daydream era una sorta di seguito a Google Cardboard. Come Cardboard, Daydream ha funzionato essenzialmente trasformando il tuo telefono Android in un display VR. La differenza principale è che Daydream presentava hardware dedicato. Daydream è costituito da un auricolare con un alloggiamento per contenere il telefono e un controller VR.

La tecnologia era innovativa. Ma Google ritiene che il principale punto di errore sia dovuto al fatto che le persone hanno perso immediatamente l'uso dei loro telefoni quando hanno utilizzato Daydream. Quando qualcuno usa un dedicato Cuffie VR, possono comunque prendere il telefono per effettuare una chiamata o controllare un'app. Ma Daydream richiedeva alle persone di scegliere tra l'utilizzo del telefono come dispositivo VR o l'utilizzo del telefono come erano abituati. Inoltre, il prezzo dell'$100 di Daydream non ha fornito molto di più di quanto si potesse ottenere con Google Cardboard. E Google Cardboard era, letteralmente, qualcosa che potevi realizzare con il cartone.

Video: incontra la vista Google Daydream

Google Project Iris

Project Iris di Google offre una visione insolita e unica della realtà aumentata. La parte più impegnativa della realtà aumentata è sempre stata la visualizzazione. È difficile rendere il tipo di grafica che vedi su un display ad alta risoluzione quando lavori con qualcosa delle dimensioni di un paio di occhiali. Google sta provando qualcosa di nuovo per aggirare il problema. L'esperimento non utilizza gli occhiali. Google Project Iris rinuncia al fattore di forma degli occhiali tipico dei sistemi AR e sceglie invece un visore in stile VR.

Google mantiene segreti la maggior parte dei dettagli relativi a Project Iris. Solo circa 300 persone lavorano con Project Iris, nascosto dietro un rigido sistema di sicurezza. Ma sembra sfruttare i potenti supercomputer di Google per eseguire l'elaborazione grafica remota. Se è vero, potrebbe offrire la migliore visione possibile di un mondo fisico combinato con il più grande metaverso Google.

Google Project Starline

La realtà aumentata in genere si concentra sulla fusione del metaverso e del mondo fisico. Progetti di grandi dimensioni come quello spesso hanno gli stessi ostacoli tecnici. Ma cosa succede se hai solo bisogno di lavorare con un singolo punto dati? Diciamo, rendere un singolo individuo piuttosto che un intero metaverso? Questa è la premessa di Google Project Starline. È una versione molto diversa di un metaverse Google inteso a riunire semplicemente due persone.

Google lo descrive come una specie di specchio magico. È un display a due vie che agisce come una finestra in un altro dispositivo Google Project Starline collegato. In un certo senso, non è troppo diverso da una chat video. Il principale fattore di differenziazione per l'utente finale è la dimensione. Starline utilizza un display a grandezza naturale che rende l'altra persona alla sua dimensione reale. Ma a livello tecnico, Project Starline utilizza l'elaborazione avanzata per simulare volume e profondità per far sembrare le persone tridimensionali.

Video: Project Starline: Ti senti come se fossi lì, insieme

Acquisizione di Smart Glasses Company North

Project Iris mostra un tipo di realtà aumentata diverso da quello a cui la maggior parte delle persone è abituata. Ma ciò non significa che Google abbia rinunciato all'idea degli occhiali intelligenti. Come notato in precedenza, Google tende a sperimentare molte idee contemporaneamente. E in questo caso, ciò significa lavorare su Project Iris acquistando anche un'azienda di occhiali intelligenti chiamata North. North ha rilasciato i suoi occhiali intelligenti, chiamati Focals 1.0, nel 2019.

Utilizza un laser nel braccio degli occhiali per trasmettere immagini sul display dell'obiettivo. La società aveva annunciato che la versione 1.0 avrebbe interrotto la produzione per concentrarsi sulla prossima iterazione, ma le cose sono cambiate con l'acquisizione di Google. Nessuno sa per cosa verrà utilizzata la tecnologia di North all'interno di Google o se potrebbe fondersi con Glass. Ma ha sicuramente implicazioni interessanti per il metaverso Google.

occhiali del nord di google metaverse
Attribuzione dell'immagine: by North

Acquisizione del MicroLED Startup Raxium

Google è quasi definito da sperimentazioni e acquisizioni. E North non è affatto l'unico esempio di quella strategia in gioco all'interno della sfera AR di Google. Google ha recentemente acquisito Raxium e la tecnologia di microdisplay della startup. I display microLED di Raxium sfruttano una strategia diversa rispetto alla maggior parte degli occhiali intelligenti. Invece di utilizzare laser o sistemi olografici, il microLED utilizza qualcosa di più vicino al display di un telefono. La differenza principale sta nelle dimensioni. Si dice che la tecnologia di Raxium produca risultati cinque volte più efficienti rispetto ai record mondiali precedentemente stabiliti. I microLED potrebbero produrre una versione molto diversa del metaverso Google.

google metaverse raxium
Attribuzione dell'immagine: Raxium

Google Metaverse e le altre quattro aziende tecnologiche giganti

Il metaverso Google è una prospettiva entusiasmante. Ma l'azienda è tutt'altro che sola nella sua spinta a plasmare il futuro del metaverso. Tutte le più grandi aziende tecnologiche stanno lavorando su alcuni aspetti del metaverso. Ma questi seguenti società del metaverso avere storie affascinanti e degne di nota con la piattaforma.

Facebook/Meta Metaverse

Facebook, ora noto come Meta, ha probabilmente il vantaggio nello sviluppo del metaverso rispetto agli altri giganti della tecnologia. Quando Facebook è stato rinominato in Meta, ha segnato un cambiamento nel mondo. Il pubblico ha visto che il metaverso era la nuova frontiera digitale e che lo sviluppo sarebbe andato avanti a un ritmo rapido.

Meta significava ulteriore lavoro sulla sua linea Oculus di visori VR e sulla piattaforma Metaverse Horizon. Ma questa è solo una parte dei piani più ampi di Meta. Puoi scoprire quei piani nell'articolo “Facebook Metaverso; Spiegazione, esempi, dispositivi, visione e critici”.

Apple Metaverso

Apple è in una posizione insolita all'interno della competizione per il metaverso. Il metaverso Google è pieno di progetti ed esperimenti. Ma Apple sta lavorando sia sul metaverse sia anche abbastanza cauto. L'azienda tende a tenere a bada i rilasci fino a quando non sono lucidati e "solo lavoro".

E ci sono prove di oltre 20 anni di sviluppo attivo all'interno di Apple. I pezzi si stanno unendo e gli esperti si aspettano che Apple rilasci presto un nuovo hardware metaverse. Puoi approfondire la ricerca di Apple e le prossime versioni nell'articolo “Apple Metaverso; Come Apple entra nella nuova frontiera digitale”.

Amazon Metaverso

Amazon è un'altra azienda che mantiene gran parte del suo sviluppo nel metaverso dietro porte chiuse. Al momento, è noto che Amazon ha assunto persone specificamente basate sull'esperienza con il metaverso. E hanno anche pubblicato alcuni progetti relativi al metaverso. Il sistema di layout della stanza AR di Amazon è il più notevole per i consumatori.

Ma il sistema educativo Cloud Quest mostra anche che l'azienda ha a sua disposizione alcune risorse del metaverso. Si sa meno del metaverse Amazon rispetto al metaverse Google. Ma ci sono indizi. Puoi svelare i misteri del metaverso di Amazon nell'articolo “Amazon Metaverso; La visione di Amazon che entra nel Metaverse”.

Microsoft Metaverso

Microsoft è stato abbastanza aperto sui suoi piani per il metaverso. È interessante notare che la strategia del gigante della tecnologia si sovrappone drammaticamente al metaverso Google. Uno dei principali punti di interesse condiviso viene dalla realtà aumentata. Microsoft sfrutta la realtà aumentata per aiutare le aziende a condividere le proprie competenze.

Uno dei più grandi successi di realtà aumentata di Microsoft è il suo HoloLens. Ma la recente acquisizione da parte di Microsoft di Activision Blizzard e della proprietà Overwatch suggerisce che l'azienda si espanderà nel metaverso più tradizionale. Puoi recuperare il ritardo con i piani di Microsoft in “Microsoft Metaverso; Scopri la strategia Metaverse di Microsoft”.

Il metaverse Google è un work in progress, ma ecco perché è eccitante. Hai visto a cosa stanno lavorando Google e i suoi concorrenti per il futuro. Ora tocca a te prenderli in mano mentre il metaverso si evolve.

Ti è piaciuto questo articolo su Google Metaverse?

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Altri suggerimenti relativi a Metaverse

Metamandrill.com mira a fornire informazioni esplicative e pratiche sul metaverso e argomenti correlati. Puoi trovare tutti i suggerimenti nelle categorie metaverso, Spiegatori e guide, mondi virtuali e giochi, dispositivi e NFT.